Articolo 3. 1. Quando la decisione dipende dalla risoluzione di una controversia sullo stato di famiglia o di cittadinanza, il giudice, se la questione seria e se l’azione a norma delle leggi civili gi in corso, pu sospendere il processo fino al passaggio in giudicato della sentenza che definisce la questione.

2. La sospensione disposta con ordinanza soggetta a ricorso per cassazione. La corte decide in camera di consiglio.

3. La sospensione del processo non impedisce il compimento degli atti urgenti.

4. La sentenza irrevocabile del giudice civile che ha deciso una questione sullo stato di famiglia o di cittadinanza ha efficacia di giudicato nel procedimento penale.

Condividi questa pagina Condividila ai tuoi amici e colleghi


Articolo 2. 1. Il giudice penale risolve ogni ques ...

Continua a leggere

Articolo 1. 1. La giurisdizione penale esercitat ...

Continua a leggere

Articolo 4. 1. Per determinare la competenza si ha ...

Continua a leggere

Articolo 5. 1. La corte di assise competente: a) ...

Continua a leggere

Articolo 6. 1. Il tribunale competente per i rea ...

Continua a leggere

Articolo 7. 1. Il pretore competente per i reati ...

Continua a leggere


< Torna indietro