Articolo 2. La giurisdizione italiana non pu essere convenzionalmente derogata a favore di una giurisdizione straniera, n di arbitri che pronuncino all’estero, salvo che si tratti di causa relativa ad obbligazioni tra stranieri o tra uno straniero e un cittadino non residente n domiciliato nella Repubblica e la deroga risulti da atto scritto.

Articolo abrogato dall’Articolo 73, L. 31 maggio 1995, n. 218.

Condividi questa pagina Condividila ai tuoi amici e colleghi


Articolo 1. La giurisdizione civile, salvo special ...

Continua a leggere

Articolo 3. La giurisdizione italiana non esclus ...

Continua a leggere

Articolo 4. Lo straniero pu essere convenuto dava ...

Continua a leggere

Articolo 5. La giurisdizione e la competenza si de ...

Continua a leggere

Articolo 6. La competenza non pu essere derogata ...

Continua a leggere

Articolo 7. Il giudice di pace competente per le ...

Continua a leggere


< Torna indietro