Articolo 1. Finalitą ed oggetto. 1. Nel rispetto della Costituzione ed in conformitą ai principi contenuti nei trattati istitutivi delle Comunitą europee, nel trattato dell’Unione europea, nella normativa comunitaria con particolare riguardo al ...

Continua a leggere

Articolo 2. Diritti dei consumatori. 1. Sono riconosciuti e garantiti i diritti e gli interessi individuali e collettivi dei consumatori e degli utenti, ne e’ promossa la tutela in sede nazionale e locale, anche in forma collettiva e associativ ...

Continua a leggere

Articolo 3. Definizioni. 1. Ai fini del presente codice si intende per: a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attivitą imprenditoriale o professionale eventualmente svolta; b) associazioni dei consumatori ...

Continua a leggere

Articolo 4. Educazione del consumatore. 1. L’educazione dei consumatori e degli utenti e’ orientata a favorire la consapevolezza dei loro diritti e interessi, lo sviluppo dei rapporti associativi, la partecipazione ai procedimenti amminis ...

Continua a leggere

Articolo 5. Obblighi generali. 1. Fatto salvo quanto disposto dall’articolo 3, comma 1, lettera a), ai fini del presente titolo, si intende per consumatore o utente anche la persona fisica alla quale sono dirette le informazioni commerciali. 2. ...

Continua a leggere

Articolo 6. Contenuto minimo delle informazioni. 1. I prodotti o le confezioni dei prodotti destinati al consumatore, commercializzati sul territorio nazionale, riportano, chiaramente visibili e leggibili, almeno le indicazioni relative: a) alla deno ...

Continua a leggere

Articolo 7. Modalitą di indicazione. 1. Le indicazioni di cui all’articolo 6 devono figurare sulle confezioni o sulle etichette dei prodotti nel momento in cui sono posti in vendita al consumatore. Le indicazioni di cui al comma 1, lettera f), ...

Continua a leggere

Articolo 8. Ambito di applicazione. 1. Sono esclusi dall’applicazione del presente capo i prodotti oggetto di specifiche disposizioni contenute in direttive o in altre disposizioni comunitarie e nelle relative norme nazionali di recepimento. 2. ...

Continua a leggere

Articolo 9. Indicazioni in lingua italiana. 1. Tutte le informazioni destinate ai consumatori e agli utenti devono essere rese almeno in lingua italiana. 2. Qualora le indicazioni di cui al presente titolo siano apposte in pił lingue, le medesime son ...

Continua a leggere

Articolo 10. Attuazione. 1. Con decreto del Ministro delle attivitą produttive, di concerto con il Ministro per le politiche comunitarie e con il Ministro della giustizia, sentito il parere della Conferenza unificata di cui all’articolo 8 del d ...

Continua a leggere

Articolo 11. Divieti di commercializzazione. 1. E’ vietato il commercio sul territorio nazionale di qualsiasi prodotto o confezione di prodotto che non riporti, in forme chiaramente visibili e leggibili, le indicazioni di cui agli articoli 6, 7 ...

Continua a leggere

Articolo 12. Sanzioni. 1. Fatto salvo quanto previsto nella parte IV, titolo II, e salvo che il fatto costituisca reato, per quanto attiene alle responsabilitą del produttore, ai contravventori al divieto di cui all’articolo 11 si applica una s ...

Continua a leggere

Articolo 13. Definizioni. 1. Ai fini del presente capo si intende per: a) prezzo di vendita: il prezzo finale, valido per una unitą di prodotto o per una determinata quantitą del prodotto, comprensivo dell’IVA e di ogni altra imposta; b) prezzo ...

Continua a leggere

Articolo 14. Campo di applicazione. 1. Al fine di migliorare l’informazione del consumatore e di agevolare il raffronto dei prezzi, i prodotti offerti dai commercianti ai consumatori recano, oltre alla indicazione del prezzo di vendita, secondo ...

Continua a leggere

Articolo 15. Modalitą di indicazione del prezzo per unitą di misura. 1. Il prezzo per unitą di misura si riferisce ad una quantitą dichiarata conformemente alle disposizioni in vigore. 2. Per le modalitą di indicazione del prezzo per unitą di misura ...

Continua a leggere